“Mens sana in corpore sano” 

Per Gestire la Rabbia

Che cos'è la rabbia?

La rabbia è una emozione tipica, considerata fondamentale da tutte le teorie psicologiche poiché per essa è possibile identificare una specifica origine funzionale, degli antecedenti caratteristici, delle manifestazioni espressive e delle modificazioni fisiologiche costanti, delle prevedibili tendenze all'azione. Essendo un'emozione primitiva, essa può essere osservata sia in bambini molto piccoli che in specie animali diverse dell'uomo.

Quindi, insieme alla gioia e al dolore, la rabbia è una tra le emozioni più precoci.
Essendo l'emozione la cui manifestazione viene maggiormente inibita dalla cultura e dalle società attuali, molto interessanti risultano gli studi evolutivi, in grado di analizzare le pure espressioni della rabbia, prima cioè che vengano apprese quelle regole che ne controllano l'esibizione. Inoltre, la rabbia fa parte della triade dell'ostilità insieme al disgusto e al disprezzo, e ne rappresenta il fulcro e l'emozione di base. Tali sentimenti si presentano spesso in combinazione e pur avendo origini, vissuti e conseguenze diverse risulta difficile identificare l'emozione che predomina sulle altre. Moltissimi risultano essere i termini linguistici che si riferiscono a questa reazione emotiva: collera, esasperazione, furore ed ira rappresentano lo stato emotivo intenso della rabbia; altri invece esprimono lo stesso sentimento ma di intensità minore, come: irritazione, fastidio, impazienza.

Da dove nasce la rabbia?

Per la maggior parte delle teorie la rabbia rappresenta la tipica reazione alla frustrazione e alla costrizione, sia fisica che psicologica.

Pur rappresentandone i denominatori comuni, la costrizione e la frustrazione non costituiscono in sé le condizioni sufficienti e neppure necessarie perché si origini il sentimento della rabbia. La relazione causale che lega la frustrazione alla rabbia non è affatto semplice. Altri fattori sembrano infatti implicati affinché origini l'emozione della rabbia. La responsabilità e la consapevolezza che si attribuisce alla persona che induce frustrazione o costrizione sembrano essere altri importanti fattori.

Ancor più delle circostanze concrete del danno, quello che più pesa nell'attivare una emozione di rabbia sembra cioè essere la volontà che si attribuisce all'altro di ferire e l'eventuale possibilità di evitare l'evento o situazione frustrante.

Insomma ci si arrabbia quando qualcosa o qualcuno si oppone alla realizzazione di un nostro bisogno, soprattutto quando viene percepita l'intenzionalità di ostacolare l'appagamento.

SEQUENZA E.F.T. CON FRASI POSITIVE PER GESTIRE LA RABBIA

SETUP


Mentre picchietti il punto del karate con la mano opposta, ripeti la FRASE DI SETUP seguente per 3 volte:

Anche se frequentemente e tante volte senza motivo mi arrabbio e faccio sentire molto male a quelli che sono intorno me, mi accetto completamente e totalmente…e sono aperto alla possibilità di reagire con calma e tranquillità.

Fai 3 giri della sequenza completa di picchettamenti  cominciando por il punto sopra la testa fino alle dita.

Ø  Rabbia                                                                                                                                                         

FRASI POSITIVE

Poi esegui i giri utilizzando frasi positive che riflettano il risultato che vuoi ottenere. Utilizza una frase per ogni punto picchiettato, partendo della testa fino alle dita.

(testa) Da ora in poi reagisco sempre più lentamente alle cose che mi fanno arrabbiare.

(sopracciglio) Io posso imparare ad affrontare calmo e tranquillo le cose che mi fanno arrabbiare.

(lato dell’occhio) La mia imperturbabilità cresce giorno dopo giorno donandomi calma e rilassatezza.

(sotto l’occhio) Imparo a fare un profondo respiro prima di esprimermi su cose spiacevoli.

(sotto il naso) Tratto me stesso con sensibilità e pazienza.

(mento) La mia calma interiore si espande benefica in tutto il mio corpo.

(clavicola) La vita per me migliora di giorno in giorno e io reagisco con calma alle cose che prima mi facevano saltare i nervi.

(sotto il braccio) Una tranquilla gioia interiore si espande dentro di me.

(dita) Inizio a sentirmi meglio e con il passare dei giorni sento decrescere la rabbia dentro di me..

PROFONDO RESPIRO

Completa ogni esercizio con un lungo e profondo respiro che aiuta a muovere l’energia attraverso il tuo corpo.

joomla wellnessLorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s...